website design templates
Mobirise

Lo spazio, con la sua vastità e apertura,
presenta un punto d'incontro tra la bellezza dell'Universo
e la bellezza della Conoscenza.

Qui raccogliamo un dialogo tra la ricerca italiana attuale e passata che è stata protagonista e che ha dato un grosso contributo alla ricerca della comprensione e dell'esplorazione dello spazio.

La storia mette in mostra la creatività che la ricerca italiana ha sempre impiegato nella sua ricerca di rispondere alle grandi domande poste alla nostra umanità sul grande cosmo.

I temi su cui è costruita la storia sono:

• Missioni spaziali italiane; 

• Gli astronauti italiani nello spazio: storie sulla vita e esperienze nel cielo; 

• Studiare il cosmo: ricerca condotta nello spazio; 

• Viaggio visivo nello spazio: l'universo attraverso le immagini.

Book SPAZIO PDF 

LANCIATORE VEGA

RAZZO A PROPELLENTE SOLIDO

Con i suoi 30 metri e con un diametro di soli 3 metri è alto come un palazzo di dieci piani. Il lanciatore italiano VEGA è stato per questo ribattezzato “il piccolo” della famiglia dei razzi europei. Piccolo sì, ma non per questo meno efficace.  L’accesso allo spazio è uno dei requisiti fondamentali per lo sviluppo economico di un Paese. L’Italia anche in questo settore ha una lunga tradizione scientifica e industriale: frutto di una collaborazione tra ASI e l’azienda AVIO, il lanciatore VEGA è un razzo a propellente solido unico al mondo. L'Italia ha sostenuto il programma di sviluppo con il 65% dei finanziamenti. VEGA è un lanciatore in grado di garantire all’Europa un accesso allo spazio indipendente e a “basso” costo, trasportando un carico utile di massa tra i 300 e i 1500 Kg, destinato a un'orbita polare bassa, a una quota di 700 km. 

Le dimensioni di VEGA sono di circa 30 metri di altezza (contro gli oltre 50 metri dell'Ariane 5), per una massa al lancio di 128 tonnellate (contro le 710 dell'Ariane 5). Diminuendo l'inclinazione dell'orbita richiesta e mantenendo la medesima quota, VEGA può lanciare carichi utili più pesanti, mentre diminuendo il carico utile può raggiungere quote maggiori. VEGA è composto di tre stadi a propulsione solida, cui è affidato il compito di vincere la forza di gravità, e uno stadio addizionale a propulsione liquida, tra il terzo stadio e il satellite da lanciare, che controlla l'assetto del lanciatore, la sua traiettoria, il rilascio del satellite e il rientro nell'atmosfera dell'ultimo stadio. I primi tre sono chiamati rispettivamente P80, Zefiro 23 e Zefiro 9, permettono al lanciatore di raggiungere la quota desiderata, il quarto, chiamato AVUM, ha il compito di rilasciare il carico. 

SEGUICI SU

ITALY
THE BEAUTY
OF
KNOWLEDGE

CONTATTI

Curatore dei contenuti del sito:
Fondazione IDIS-Città della Scienza

info@italy-thebeautyofknowledge.it 
tel. (+39) 081.7352.553

AREA STAMPA

Ricevi aggiornamenti mensili sulla mostra.


PER CONTATTARCI